Bernini Mentore Consulente Progettazione Elettronica

Bernini Mentore è consulente progettazione elettronica dal 1986. Diplomato in chimica industriale e diplomato in elettronica industriale, ha maturato esperienza nella progettazione di generatori eolici alla ENEL SPA. Ha collaborato a progetti per le maggiori industrie elettroniche nel settore della automazione. Attualmente team leader in Bernini Design dal 2004.

e-mail   bernini@bernini-design.com

 Consulenze settore elettronica generale

Ecco alcuni esempi in cui occorrerebbe richiedere una consulenza   TARIFFE CONSULENZA DI ELETTRONICA

> Sospettate problemi di affidabilità prodotto.

Il vosto sistema presenta malfunzionamenti non facilmente individualbili ed avete necessità di analizzare la problematica nei dettagli. Il nostro lavoro è analizzare il malfunzionamento e capire se è dovuto a problematiche di progettazione oppure ad eventi esterni non compatibili con il prodotto. A volte installando opportuni dispositivi il vostro prodotto potrebbe tormare a funzionare nei limiti progettuali.

> Volete verificare se il costo del vostro prodotto è congruo.

Volete un aggiornamento del costo reale dei componenti o del montaggio; volete ridurre i costi ma aumentare le prestazioni allo stesso tempo.

> Non avete la certezza che il prodotto è conforme agli standard internazionali in termini di sicurezza.

Nel caso di apparati medicali od apparecchiature connesse in modo permanente alla rete elettrica o funzionanti in ambienti di possibile pericolosità è indispensabile avere un prodotto conforme agli standard internazionali.

        TARIFFE CONSULENZA DI ELETTRONICA

Consulenza e progettazione elettronica dalla idea al prodotto chiavi in mano

La consulenza e progettazione elettronica hanno accompagnato il progresso tecnologico in ogni segmento del mercato. Abbiamo fondato la nostra azienda di consulenza e progettazione elettronica nel 1984. La nostra preparazione è maturata nei centri di ricerca di istituti pubblici negli anni 70. Abbiamo iniziato a lavorare con il computer industriale PDP-11 ed i terminali remoti RS232. La specializzazione era nelle teletrasmissioni e telemisure della distribuzione della energia elettrica.

Consulenza e progettazione elettronica dal lontano ‘79

Nel 1979 abbiamo iniziato ad usare i primi microprocessori 8080. La architettura di questi capolavori di tecnologia era dettata dal grande Federico Faggin. Un personaggio a nostro parere chiave nella evoluzione della elettronica. Purtroppo sconosciuto anche agli addetti ai lavori. Consigliamo questo articolo per chiarire chi è Federico Faggin.  Dopo la comparsa dei primi microprocessori e delle evoluzioni Z80 Zilog, Bernini Design è entrata nel settore della consulenza e progettazione di sistemi per controllo industriale. Bernini Design già nel 1980 usava componenti con memorie statiche MOSTEK ed iniziava gli approcci con i sistemi EEPROM e NOVRAM.

Progettazione e selezione componenti

Bernini Design è sempre stata all’avanguardia nel settore della miniaturizzazione. Direi che è sempre stata la nosta ossessione.  La nostra attività era sempra una ricerca di provocazioni. Sempre cose difficili od impensabili.  Questa è rimasta la nostra fiolosofia aziendale: accettare le provocazioni dei clienti. Non gareggiare mai con i concorrenti. Gareggiare con noi stessi. La consulenza e la progettazione elettronica sono il nostro lavoro quotidiano. La consulenza e la progettazione elettronica sono il nostro hobby. Ad oggi i servizi che offriamo nel settore della consulenza elettronica sono certificati con sistema di qualità TUV UNI ISO9001. Pochissime aziende sono riuscite ad avere questa certificazione nella progettazione di sistemi embedded, software applicativi e design di prodotto.

Consulenza e progettazione elettronica di  qualità certificata

Non è un pezzo di carta che fa la differenza. Quello che fa la differenza è la forma mentale che abbiamo. La nostra mente è controllata da un algoritmo molto particolare che ci permette di intuire le esigenze del cliente. Un algoritmo che ci permette di capire le specifiche che sono alla base dell’oggetto che desidera il cliente. Un algoritmo che sopratutto ci permette di capire quali funzioni un determinato sistema non deve eseguire. Qui forse la parte più provocante del nostro lavoro.